VENINI
Ref: AF126

BOTTIGLIE INCISE - SOFFIATO PULEGOSO IN STRUTTURA

Richiedi disponibilità

NEL 1921 PAOLO VENINI, AVVOCATO MILANESE CON UNA LONTANA TRADIZIONE FAMILIARE NELLA LAVORAZIONE DEL VETRO, HA FONDATO ASSIEME A GIACOMO CAPPELLIN, ANTIQUARIO, L’AZIENDA CHE PORTERÀ IL NOME VENINI. ​CREATA CON L’OBIETTIVO DI TRASFORMARE IL CLASSICO MESTIERE DEL VETRAIO IN ARTE INNOVATIVA, CAPACE DI DIVENTARE VELOCEMENTE PROTAGONISTA DELLE TRIENNALI DI MILANO, DELLE BIENNALI DI VENEZIA E DI ESPOSIZIONI IN TUTTI I PAESI D’EUROPA E DEGLI STATI UNITI. UN RISULTATO RESO POSSIBILE DALLA SINERGIA, PROMOSSA DALLO STESSO VENINI, TRA MAESTRI, DESIGNERS E ARCHITETTI DI TUTTO IL MONDO, AL FINE DI ANTICIPARE E ORIENTARE IL GUSTO, DANDO UN’IDENTITÀ PRECISA A OGNI MODELLO USCITO DALLE SUE FORNACI.​ LE SUE SICURE SCELTE ESTETICHE, UNITE ALLA GRANDE QUALITÀ DEI PRODOTTI, HANNO PROCURATO ALLA SUA VETRERIA UN SUCCESSO DI CRITICA E DI PUBBLICO CRESCENTE. EGLI STESSO SI È DEDICATO AL DESIGN FIN DAI PRIMI ANNI TRENTA: DEL 1936 SONO I VETRI DIAMANTE E, IN COLLABORAZIONE CON CARLO SCARPA, LE MURRINE ROMANE.​

Leggi di più

2.200,00 IVA incl.

Dettagli
Descrizione estesa

Brand

VENINI

Referenza

AF126

NEL 1921 PAOLO VENINI, AVVOCATO MILANESE CON UNA LONTANA TRADIZIONE FAMILIARE NELLA LAVORAZIONE DEL VETRO, HA FONDATO ASSIEME A GIACOMO CAPPELLIN, ANTIQUARIO, L’AZIENDA CHE PORTERÀ IL NOME VENINI. ​CREATA CON L’OBIETTIVO DI TRASFORMARE IL CLASSICO MESTIERE DEL VETRAIO IN ARTE INNOVATIVA, CAPACE DI DIVENTARE VELOCEMENTE PROTAGONISTA DELLE TRIENNALI DI MILANO, DELLE BIENNALI DI VENEZIA E DI ESPOSIZIONI IN TUTTI I PAESI D’EUROPA E DEGLI STATI UNITI. UN RISULTATO RESO POSSIBILE DALLA SINERGIA, PROMOSSA DALLO STESSO VENINI, TRA MAESTRI, DESIGNERS E ARCHITETTI DI TUTTO IL MONDO, AL FINE DI ANTICIPARE E ORIENTARE IL GUSTO, DANDO UN’IDENTITÀ PRECISA A OGNI MODELLO USCITO DALLE SUE FORNACI.​ LE SUE SICURE SCELTE ESTETICHE, UNITE ALLA GRANDE QUALITÀ DEI PRODOTTI, HANNO PROCURATO ALLA SUA VETRERIA UN SUCCESSO DI CRITICA E DI PUBBLICO CRESCENTE. EGLI STESSO SI È DEDICATO AL DESIGN FIN DAI PRIMI ANNI TRENTA: DEL 1936 SONO I VETRI DIAMANTE E, IN COLLABORAZIONE CON CARLO SCARPA, LE MURRINE ROMANE.​